Arte Africana                                                                     www.africarte.it

African Art - Art Africain - Africart - Arte Africana - Tribal Art                                                                                     (Sito ottimizzato 1024 x 768)

home      etnie      mappe etniche     foto storiche    consigli      expertise      curiosità      miti e leggende      masterpieces      collezioni      links      mail      contatti

MAGGIO 2004

Maschera Cimiero  "Kagba" - Senufo : Regione di Korhogo, Costa d'vorio.

Legno, materiale sacrificale, patina d'uso.  Dimensioni: h cm 91 X L cm 18

Durante la cerimonia di iniziazione nei villaggi del distretto di Korhogo, sia i danzatori "Kagba" che gli altri con grandi maschere dette "Nasolo", le maschere annunciano la loro entrata gridando. Le esibizioni sono dirette da un "Nyanbelege" mascherato e sono accompagnate dai membri della società Poro.

La società segreta Poro dei Senufo usa numerosi tipi di maschere che differiscono da regione a regione. Compaiono sia alle cerimonie funebri per i membri della società Poro che per le diverse cerimonie alle quali prendono parte durante i tre cicli di iniziazione, ciascuno dei quali dura sette anni. La maschera rituale più importante è la "Kagba", che danza con un singolo esecutore; c'è inoltre una versione più elaborata denominata "Nasolo" che richiede due danzatori per l'esecuzione. Queste figure, maschere zoomorfe, consistono di una struttura a tenda, fatta di fibre vegetali, coperte di stuoie ornamentali dipinte. Sull'estremità anteriore viene collocata la maschera: una testa intagliata con varie caratteristiche animali: lunghe corna di antilope, bocca aperta con denti in evidenza e due zanne curvate all'indietro. I più vecchi esemplari della "Kagba", scolpiti intorno al 1950, prima delle devastazioni iconoclastiche del movimento religioso dei "Massa", sono realizzati in maniera compositiva estremamente semplice. Le versioni più recenti, al contrario, mostrano una più complessa elaborazione presentando elementi figurativi e simbolici più particolareggiati e variamente colorati con vernici brillanti. Una caratteristica innovatrice è una piccola testa animale con le orecchie erette, disposta sul muso. Inoltre presenta le corna a spirale e, come frequentemente si usa, un camaleonte ed un uccello "calao". Il livello di qualità estetica della maschera della nostra collezione si può rilevare comparandolo con quello di altri manufatti dello stesso genere.

(Bibliografia : African Masks, pag. 62, n°13-Prestel-Munich-London-New York-2002)

 


 

home      etnie      mappe etniche     foto storiche    consigli      expertise      curiosità      miti e leggende      masterpieces      collezioni      links      mail      contatti

 

I diritti, i testi, i nomi, i marchi e i banner riprodotti in questo sito sono di proprietà dei rispettivi titolari.

Le immagini, anche se non coperte da copyright, sono di proprietà degli autori delle opere riprodotte.